Quando andare a Parigi

Quando andare a Parigi

Scrivi un commento per primo / di Carlo Galici / aggiornato: 19 ottobre 2017

2 Condivisioni

Premesso che la città è magica tutto l’anno, è particolarmente consigliato fare un viaggio a Parigi nel mese di giugno, quando le giornate sono molto lunghe (il sole tramonta dopo le 22) e consentono di visitare più cose e di attardarsi in uno dei caratteristici café parigini.

L’inverno può essere freddo e le giornate grigie, ma allo stesso tempo si possono trovare ottime tariffe sia per i voli sia per gli hotel. Ad aprile, nonostante le canzoni, Parigi è molto piovosa.

L’estate ovviamente è la stagione più turistica (e anche più cara) e a luglio Parigi assomiglia a una città sotto “assedio”, dovuto anche al fatto che il 14 luglio è festa nazionale, in quanto c’è la ricorrenza della Presa della Bastiglia. Bisogna tenere conto che ad agosto, come in molte altre città europee, tanti ristoranti e negozi sono chiusi, anche se vi sono comunque un sacco di cose divertenti da fare come il cinema e i concerti all’aperto e il popolare Paris Plage, la spiaggia adibita nella riva destra della Senna.

Settembre è un mese splendido, con temperature gradevolissime, le tariffe aeree sono molto più economiche rispetto ai mesi di luglio e agosto e vi sono molti eventi culturali in coincidenza con la fine della stagione estiva.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 4,00 su 5)
Loading...
      

Tour e biglietti imperdibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.