Napoleone e Parigi al Museo Carnavalet

Napoleone e Parigi al Museo Carnavalet

20 Condivisioni

La parabola politica e umana, dall’ascesa al declino, di Napoleone Bonaparte uno dei condottieri più celebri della storia moderna, è di scena a Parigi fino al 30 agosto al Museo Carnavalet.

Il museo sorge nel cuore di Parigi, nel quartiere Marais, sulla riva destra della Senna, uno dei quartieri più visitati della capitale francese, per la famosa Place des Vosges e per i numerosi musei tra cui, per l’appunto, il Museo Carnavalet che racconta la storia di Parigi.

Con questa mostra Parigi vuole ricordare il fondatore del Primo Impero Francese, colui il quale, nel bene e nel male, fu protagonista di oltre venti anni di campagne militari in Europa, il più grande stratega della storia francese ed europea.

Il Museo Carnavalet, sito in Rue Francs-Bourgeois è aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18 eccetto il lunedì e nei giorni festivi. L’ultimo ingresso è previsto per le ore 17,30.

La mostra ripercorre tutte le tappe storiche segnate da Napoleone Bonaparte e si sofferma sui grandi cambiamenti e sulle trasformazioni che la sua influenza politica ha avuto sulla città di Parigi. La mostra si conclude su Colonna Vendôme, e la tomba dell’imperatore (che si trova all’interno dell’Eglise du Dome), monumenti emblematici del segno che ha lasciato nella storia della capitale.

Il biglietto per gli adulti ha un costo di 6 euro, mentre ridotto costa 5 euro. Non è obbligatoria la prenotazione ma per evitare file lunghe e noiose, è possibile acquistare qui il biglietto , sia per chi visita la mostra singolarmente, sia per chi è in gruppo.

Contestualmente è possibile visitare anche la mostra Parigi – Vienna 1814 – 1815 che racconta come mutò la storia europea a seguito della caduta e abdicazione di Napoleone a Fontainebleu e il conseguente Congresso di Vienna.

E dopo aver visitato questa mostra emozionante per gli appassionati di storia e non, è d’obbligo una sosta ristoratrice al Cafè Cour, per vivere seduti tranquillamente sul terrazzo, l’atmosfera di Marais sorseggiando un caffè biologico (al costo di 1,90 €). Cafè Cour, infatti, offre ricette gourmet preparate con materie prime biologiche, ma anche vini certificati ed etichettati, birra fresca Gallia IPA e una ricca delezione di tè, caffè e succhi di frutta del commercio equo e solidale.

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (1 voti, media: 2,00 su 5)
Loading...
      

Tour e biglietti imperdibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.