Hotel a Parigi: dove dormire

Hotel a Parigi: i quartieri migliori dove dormire

La domanda principale, specialmente di chi va a Parigi per la prima volta, è: dove dormire, in quale quartiere è meglio alloggiare? Ci sono delle zone che è meglio evitare?

La scelta non è semplicissima, visto che la città può vantare qualcosa come 1.500 hotel, che offrono circa 75.000 camere.

Sicuramente il fattore che influenza le scelte di quasi tutte le persone è il budget.

Questa guida vi consiglierà la zona più indicata in base alle vostre esigenze, con una selezione di hotel a Parigi adatti alle tasche di tutti. Vi piace la pappa pronta?
Ecco 10 hotel economici da prenotare subito!

🧐 Come è fatta la città? Gli arrondissement

Iniziamo prima di tutto con una breve introduzione sulla città.

Mappa degli arrondissement di Parigi
Mappa degli arrondissement di Parigi

Parigi è formata da 20 arrondissement (distretti) a spirale intorno alla Senna, che divide Parigi in due, la parte sinistra o Rive Gauche e la parte destra, Rive Droite.

Gli arrondissement non corrispondono sempre ad un solo quartiere, e ciascun quartiere può svilupparsi in più di un arrondissement.

Gli arrondissement più centrali sono quelli che vanno dall’1 all’11; sembrerà banale, ma ovviamente il più centrale è il 1° arrondissement, che ospita il Museo del Louvre, situato nella riva destra.

Accanto, sempre sulla sponda destra, c’è il 4° arrondissement con la Cattedrale di Notre Dame e il quartiere più in voga della città, Le Marais, che si estende fino al 3° arrondissement.

Dall’altra parte della Senna, la famosa Rive Gauche, troviamo il 5° arrondissement che ospita il Quartiere Latino.

In questi 11 distretti, si trova la maggior parte delle attrazioni che Parigi ha da offrire: monumenti famosi e musei, negozi e i celeberrimi caffè parigini.

Da questi arrondissement si ha un rapido accesso, spesso anche con brevi passeggiate, ai principali siti turistici.

Degni di particolare nota, al di fuori dei primi 11 arrondissement, sono Montparnasse e Montmartre.

Il quartiere artistico di Montparnasse nel 14° arrondissement, può essere definito un’attrazione di per sé!

Invece il pittoresco quartiere di Montmartre, un tempo villaggio a sé, si trova nel 18° arrondissement, che ospita anche la Basilica del Sacro Cuore e il celebre Moulin Rouge. In questa zona, gli hotel sono meno cari fino al 30%.

Entriamo ora più nel dettaglio, per aiutarvi a scegliere l’arrondissement ideale per voi!

✅ Quali sono i migliori quartieri dove dormire

Per la loro vicinanza a piedi a molte attrazioni e monumenti interessanti, potremmo individuare come migliori quartieri dove alloggiare i seguenti:

  • quartiere del Louvre, 1° arrondissement
  • quartiere dell’Opéra e Grands Boulevards, 8° e 9° arrondissement
  • quartiere Latino, 5° arrondissement
  • quartiere del Marais, 3° e 4° arrondissement
  • quartiere di Montmartre, 18° arrondissement
  • quartiere di Montparnasse, 14° arrondissement

Ciò non toglie che altre zone di Parigi potrebbero essere più adatte alle vostre esigenze specifiche: se, per esempio, la vostra vacanza sarà interamente dedicata al divertimento a Disneyland Paris, dovrete fare un ragionamento diverso.

E, ancora, se arrivate in treno c’è una zona molto comoda per voi.

Ma quali sono le ulteriori zone da prendere in considerazione?

Lo scoprirete continuando a leggere!

→ Hotel in centro a Parigi: dormire nel 1° arrondissement

Hotel in zona Louvre, Parigi


Come scritto più su, la zona più centrale e turistica è quella del 1e arrondissement, con il Museo del Louvre vero fulcro del quartiere. Con una passeggiata lungo i Giardini Tuileries si arriva agli Champs Elysées e all’Arco di Trionfo.

Pro

  • Vicinanza a musei e attrazioni
  • Possibilità di esplorare la zona a piedi
  • Ampia presenza di hotel, bar, locali modaioli, ristoranti e negozi (per gli amanti degli acquisti di lusso c’è Rue di Rivoli!)

Contro

  • Hotel tendenzialmente cari
  • Il quartiere è molto turistico e costoso

→ Hotel in zona Opéra e Grands Boulevards, 8° e 9° arrondissement

Si tratta di una zona vivace e molto apprezzata dai turisti, animata la sera, perfettamente collegata e ricca di soluzioni per l’alloggio.

Tra i suoi punti di interesse ricordiamo, naturalmente, il Teatro de l’Opéra Garnier, il Museo delle cere Grévin, la Chiesa de La Madeleine, e le Galeries Lafayette con la loro bellissima cupola.

Ci sono anche altri grandi magazzini come Printemps, e se cercate l’Hard Rock Café lo troverete qui!

Pro

  • La zona offre tantissime soluzioni anche economiche per alloggiare.
  • Zona vivace e interessante anche per lo shopping
  • Il quartiere non è lontano dall’interessante zona di Montmartre

Contro

  • Troverete molto caos, soprattutto in zona di Grands Boulevards
  • C’è una parte che è preferibile evitare: quella che si trova ad est che confina con il 10° arrondissement (vicino alla fermata Chateau d’Eau)

→ Hotel nella zona del quartiere Latino, 5° arrondissement

Ecco un’altra zona molto turistica (e, ultimamente, più cara). Il quartiere inizia a breve distanza dalla Cattedrale di Notre Dame, è amato dai giovani e ospita la famosissima Università La Sorbona.
Questa zona mostra ancora delle affascinanti tracce medioevali, e tra le sue principali attrattive annovera il Pantheon, il mercato Monge, la Libreria Shakespeare and Company.

Pro

  • Fa per voi se vi piace avere tanta gente intorno, ristoranti e locali a gogo!

Contro

  • Hotel e ristoranti sono tendenzialmente costosi
  • Non tutta la zona è collegata perfettamente; sono buoni i collegamenti nelle vicinanze di St-Michel; minori, invece, i collegamenti intorno a Port Royal e Luxembourg

→ Hotel in zona Le Marais, 3° e 4° arrondissement

Il quartiere storico Le Marais, tranquillo ed elegante, si trova nel 3° e 4° arrondissement ed è preferito dalle famiglie parigine con figli.

Questo significa che nella zona si possono trovare parchi, spazio per i passeggini nei marciapiedi, ristoranti con prezzi ragionevoli anche per i bambini, negozi specializzati. E, ancora, angoli magnifici come la Place des Vosges e attrazioni top come il Musée Picasso, la Maison de Victor Hugo e il Centre Pompidou

È anche il quartiere di riferimento per la comunità di gay e lesbiche parigini.

Pro

  • Quartiere molto centrale e affascinante
  • Diverse attrazioni sono raggiungibili a piedi
  • Presenza di molti punti di ristoro e occasioni per fare shopping

Contro

  • Alloggi, bar e ristoranti non sono economici
  • Qualche strada la notte è rumorosa

→ Hotel in zona Montmartre, 18° arrondissement

Il quartiere per eccellenza dell’arte, è Montmartre nel 18° arrondissement.

Agli inizi del 20° secolo, molti impressionisti vivevano in questo quartiere, Picasso su tutti, specialmente nella zona intorno alla bellissima Place du Tertre.

Tra le attrazioni di questa romantica zona spiccano la Basilica del Sacro Cuore, con la sua cupola candida, e il leggendario Moulin Rouge nella zona limitrofa di Pigalle.

Come vi abbiamo anticipato, gli alberghi in questa zona sono decisamente più economici rispetto ad altre zone di Parigi, con prezzi inferiori anche del 20%-30%. Interessante, vero? 🙂

Pro

  • Zona affascinante e bohémien
  • Alloggi meno cari rispetto a tante altre zone

Contro

  • Quartiere decentrato
  • Collegamenti con i mezzi pubblici non eccellenti (consigliabili gli hotel vicino alle fermate della linea 12 e 2)
  • La zona di Pigalle, specie nelle stradine laterali, non è del tutto tranquilla

→ Hotel in zona Montparnasse, 14° arrondissement

Questo quartiere a sud della città si presenta come una zona moderna, con edifici come la Tour de Montparnasse, e in passato è stato epicentro della vita culturale di Parigi.

Molto ben collegato con la metropolitana, offre anche collegamenti diretti per gli aeroporti e per Versailles.

Pro

  • Offerta ricettiva vasta, con strutture di tutte le categorie
  • Prezzi vantaggiosi, anche per le famiglie che necessitano di più letti
  • Non mancano locali, bar e ristoranti

Contro

  • Poche attrazioni da visitare e da raggiungere a piedi
  • Minori collegamenti in metro nella zona verso le stazioni di Alesia e Pernety

👀 Prima visita a Parigi? Consigliati gli arrondissement 4, 5 e 6

Per i visitatori che vanno a Parigi per la prima volta, una buona scelta potrebbero essere gli arrondissement 4, 5 e 6.

Nel 4° arrondissement si trovano alcune delle attrazioni principali di Parigi, quali la Cattedrale di Notre Dame e il Centre Pompidou.

Sempre nel 4° distretto (e, in parte, nel 3°) si trova il quartiere Le Marais, il più trendy di Parigi. Vi abbiamo già parlato dei suoi hotel in questo paragrafo, dove trovate anche il pulsante di ricerca delle strutture ricettive.

Nel 5°arrondissement si trova invece il quartiere Latino: per informazioni sugli hotel della zona, fate riferimento al suo paragrafo dedicato.

Il 6° distretto, da tanti considerato la vera anima della città, è la zona con gli storici caffè parigini, Saint Germain-des-Prés e dove si trovano anche i Giardini del Lussemburgo.

😌 Per una Parigi lontana dal caos: zona Torre Eiffel e Champs-Elysées

Chi cerca una Parigi lontana dal trambusto si può verso il quartiere della Tour Eiffel (7° arrondissement) o in quello dell’Arco di Trionfo (8° arrondissement).

Queste due aree di Parigi ospitano quartieri residenziali lussuosi, molto tranquilli anche la notte.

Nel 7° distretto troviamo appunto la Torre Eiffel e il Museo d’Orsay, e nell’8° l’Arco di Trionfo e gli Champs Elysées.

Se volete dormire vicino alla Tour Eiffel, qui vi consigliamo 13 hotel.

Per estendere la ricerca a tutto il 7° arrondissement, invece, cliccate sul relativo pulsante!

Preferite avere l’hotel nella zona degli Champs Elysées nell’8°arrondissement?

Allora fate click sul pulsante che trovate sotto.

✈️ Hotel consigliati rispetto all’aeroporto di arrivo

Nel caso di una vacanza breve, per esempio un week-end mordi e fuggi, può essere utile considerare di alloggiare in zone non troppo distanti dall’aeroporto, per risparmiare tempo prezioso.

Per chi atterra all’aeroporto di Orly

Chi arriva in questo aeroporto a sud di Parigi, potrebbe alloggiare in un quartiere della sponda sud della Senna, la Rive Gauche, come Montparnasse, Tour Eiffel oppure quartiere Latino.

Per chi atterra all’aeroporto al Roissy Charles De Gaulle

Se il vostro aeroporto è Roissy CdG, potreste dormire a nord di Parigi, in zona Opéra, Champs Elysées o Montmartre.

Per chi atterra all’aeroporto Beauvais

Atterrando a Beauvais e avvicinandovi al centro di Parigi tramite la navetta fino a Porte Maillot, potreste alloggiare vicino all’Arco di Trionfo (qui trovate l’indicazione di svariate strutture), oppure presso il distretto La Défense, a ovest di Parigi.

Assicuratevi che l’alloggio scelto abbia nelle vicinanze una fermata della metro, linea 1 (molto utilizzata dai vacanzieri, dato che arriva in molte delle attrazioni principali!).

😃 Hotel a Disneyland Paris

Se lo scopo della vacanza è soprattutto il parco divertimenti di Disneyland Paris, allora conviene certamente dormire direttamente o in uno degli alberghi interni al parco, oppure in uno degli hotel consigliati nelle vicinanze.

In questa pagina trovate l’indicazione degli hotel consigliati a Disneyland.

Tutti gli hotel in zona Disneyland offrono un servizio navetta verso la stazione della RER Marne-la-Vallée, quindi sarà piuttosto agevole raggiungere Parigi per una giornata di distacco dai parchi divertimenti.

Se invece il viaggio è suddiviso per metà Parigi e per metà a Disneyland, o comunque la vacanza parigina include anche una giornata ai parchi, potrebbe essere conveniente alloggiare vicino ad una delle stazioni dove passa la RER A4 che porta a Marne-la-Vallée (la fermata di Disneyland), in modo da non fare troppi trasferimenti con le valigie.

Le stazioni più centrali sono Charles de Gaulle-Etoile (gli hotel della zona sono indicati qui) e Chatelet-Les Halles (fate click qui per visualizzare una selezione di hotel).

🚂 Hotel per chi arriva in treno

Per chi arriva in treno a Parigi, la zona di Gare De Lyon è comoda nonché molto centrale.

Se state pensando di arrivare nella capitale francese con questo mezzo di trasporto, leggete come arrivare in treno a Parigi.

📖 Le zone migliori per gli amanti della letteratura

Le zone letterarie per antonomasia sono rintracciabili negli arrondissement 5 e 6, quindi nel quartiere Latino (qui trovate un elenco delle sue strutture) e soprattutto nell’elegante quartiere di Saint-Germain-des-Prés.

Nel 5° arrondissement visse Hemingway, e il 6° ospita i due caffè più famosi di Parigi, Les Deux Magots e Cafe Flore, frequentati da Sartre e dallo stesso Hemingway.

❌ Dove non dormire a Parigi

Come in tutte le città del mondo, durante la vacanza bisogna prestare attenzione ed evitare di alloggiare in zone non perfettamente sicure o, peggio, pericolose.

A Parigi sono da scartare, in generale, le zone troppo decentrate, poco illuminate, e la periferia, soprattutto a nord.

In particolare:

  • A Montmartre, non sono raccomandabili le stradine laterali della zona di Pigalle
  • Da evitare, le zone vicino alle stazioni ferroviarie di Gare de l’Est e Gare du Nord.
  • Il vecchio consiglio di alloggiare vicino alle stazioni della metro non vale per alcune stazioni poco sicure, quali Barbès – Rochechouart (18° arrondissement), La Chapelle (sempre nel 18° arrondissement) e Château d’Eau (10° arrondissement)
  • Il quartiere intorno a quella che era la strada della prostituzione, rue Saint-Denis, oggi è centrale e gode di buoni collegamenti, ma è preferibile rinunciare ad alloggi in questa zona nella parte tra Porte St-Denis e rue Réaumur.
  • Da evitare, come detto, anche le zone periferiche a nord.
  • No ad alcune zone dell’hinterland parigino (è meglio non cercare hotel al di là della tangenziale Boulevard Périphérique): Saint Denis in primo luogo, poi anche Aulnay, Sevran, Gennevilliers, Clichy, Bobigny, Creteil e Montreuil.

👍 Cose da sapere e consigli utili

  • Gli hotel parigini hanno camere piccole rispetto ai nostri standard (e questo vale anche per le strutture di categoria superiore).
  • Per lo più, il trattamento offerto include il pernottamento e la prima colazione. Più difficile è trovare la mezza pensione.
  • I prezzi degli alloggi possono variare molto in base alla stagione o agli eventi del periodo. Tenetene conto!
  • Soprattutto per chi sceglie di alloggiare in zone non centrali, è importante che l’hotel si trovi vicino ad una stazione della metropolitana.

💻 Comparate gli hotel di Parigi sui siti delle maggiori agenzie di viaggio

3K Condivisioni

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

676 Commenti

  1. Ciao Carlo complimenti per le tue ottime guide. Volevo chiederti un consiglio: siamo una coppia giovane che andrà a Parigi per la prima volta a gennaio del prossimo anno. Atterriamo all’aeroporto CDG e staremo 4 notti e 5 giorni. Dove ci consigli di alloggiare? Avevamo visto un hotel nel 17 arroddisement, budget sulle 600 euro. Ci aiuti, grazie

  2. Ciao Carlo, sei gentilissimo ed è stata una fortuna trovare questa tua utilissima pagina. Posso chiederti di consigliarmi qualcosa, per favore? Io e il mio fidanzato saremo a Parigi dal 21 al 26 Settembre. Troviamo soluzioni veramente molto costose 🤦 vorremmo spendere intorno a 150 euro a notte.. più o meno, o al max solo qualcosina in più.. vorremmo una sistemazione carina in una zona centrale o vicina alla metro. Puoi aiutarci?

    1. Ciao Ilaria,
      ti ringrazio per i complimenti e per avermi scritto.

      Ho trovato una buona soluzione che rientra nel vostro budget.

      Si tratta dell’hotel Odalys City Paris XVII. Si tratta di un 3* in ottima posizione. Ci sono due bus che portano in centro, la RER, il tram e la zona è servitissima.

      Il costo è di €659.

  3. Ciao Carlo,
    scusami se approfitto della tua gentilezza ma sto ancora cercando un hotel per settembre (vanno benissimo due camere separate) mi sono imbattuta su Ibis Styles Paris Romainville, scrivono che la posizione è buona solo a 5 minuti dalla metro ma che cmq è fuori Parigi… cosa ne pensi? Mi conviene forse aspettare ancora per fermare l’hotel?