Capodanno cinese a Parigi

Capodanno cinese 2016 a Parigi

32 Condivisioni

Siete in partenza per Parigi fra pochi giorni? Preparatevi a festeggiare il Capodanno. No, non è uno scherzo e nemmeno un errore di pubblicazione: a febbraio, a Parigi, si festeggia il Capodanno, quello cinese, un evento che ogni anno anima la parte meridionale della città con sfilate e tripudio di decorazioni, rigorosamente rosse.

Parigi ospita una ricca comunità cinese che celebra il primo giorno del nuovo anno in maniera sempre molto festosa e, soprattutto, coreografica; seguendo il calendario lunare, non esiste una data fissa in cui cade il Capodanno cinese, ma varia ogni anno: nel 2016, si entra nell’anno della Scimmia l’8 febbraio.

Gli argomenti di Capodanno cinese 2016 a Parigi:

Eventi da non perdere

Anche per il 2016 il Capodanno Cinese a Parigi propone un fitto programma di appuntamenti: come ogni anno, infatti, la capitale francese prende vita in occasione di questo evento. I festeggiamenti quest’anno sono iniziati lunedì 8 febbraio, e dureranno per un paio di settimane: per l’occasione, diversi quartieri di Parigi si coloreranno con le tonalità cromatiche e le sfumature d’Oriente. Nel quartiere Le Marais, per esempio, l’appuntamento è in place de la République, con una delle sfilate più belle di tutta la città, per un percorso che si articola lungo rue du Temple, rue de Bretagne, rue de Turbigo e rue Beauborg. Non ci sarà solo una parata in costume, ma anche concerti ed esposizioni.

 

Nel tredicesimo arrondissement, che è quello che si contraddistingue per la concentrazione più elevata di cinesi, ci saranno le consuete sfilate di dragoni con la lingua di fuoco. Ogni anno, qui sono più di 200mila gli spettatori e le persone che intervengono per assistere a questo spettacolo, approfittando di strade evidentemente molto larghe. Certo, se si ha voglia di scattare delle fotografie eccellenti, il consiglio è quello di mettersi in coda di buon’ora. Place d’Italie, avenue d’Ivry e rue de Tolbiac sono i punti migliori per godere di una visuale perfetta.

Anche nel quartiere di Belleville il 2016 è all’insegna del Capodanno Cinese, con danze e sfilate da non perdere che dall’8 di febbraio in poi animeranno le strade di questa zona. La comunità asiatica si ritrova anche qui, per condividere la gioia di un evento da non perdere. Venerdì 5 febbraio è andata in scena la Danza del Leone di fronte al municipio del terzo arrondissement, mentre nella piazza del municipio del tredicesimo arrondissement si sono svolte esibizioni di kung-fu, contornate da eventi musicali. 

Lezioni di arti marziali

Sempre in occasione del Capodanno Cinese, da lunedì 8 fino a venerdì 12 febbraio ancora davanti al municipio del XIII arrondissement si svolgeranno delle lezioni di arti marziali: dalle dieci alle undici del mattino sarà la volta del tai-chi, mentre dalle undici a mezzogiorno ci si potrà cimentare nel qigong (chi volesse prende parte a una lezione può scrivere all’indirizzo mail camillegriveau@yahoo.fr).

Non mancheranno, poi, gli appuntamenti più marcatamente culturali: martedì 9 febbraio, per esempio, al Carreau du Temple a partire dalle due e mezza del pomeriggio ci sarà una conferenza dedicata ai segreti del benessere cinese, mentre al municipio del tredicesimo arrondissement il dottor Roger Wei Aoyu terrà una conferenza riguardante il buddismo e il buddismo zen a partire dalle sei e mezza del pomeriggio.

Ancora, mercoledì 10 febbraio l’autore Cyrille Javary dalle sei del pomeriggio sarà il protagonista di una conferenza sullo Yi Jing, il testo fondante della filosofia cinese, in occasione della quale presenterà il suo libro intitolato “La Sagesse de Confucius”, “La saggezza di Confucio”.

E poi, ancora, spettacoli e concerti, dopo i laboratori culinari e gli incontri artistici andati in scena al Carreau du Temple sabato 6 e domenica 7: martedì, per esempio, alle sette di sera il Comitato Internazionale della Gioventù proporrà un concerto, sempre al Carreau du Temple, mentre giovedì 11 febbraio ci sarà un altro spettacolo musicale curato dall’associazione France Chine Culture con l’Unione dei Ricercatori e degli Studenti Cinesi in Francia, dalle sette di sera al municipio del terzo arrondissement.

Insomma, questo Capodanno Cinese 2016 a Parigi si preannuncia decisamente interessante, tra sfilate, tradizioni, dragoni che danzano e fuochi d’artificio. Non bisogna dimenticare che, per i cinesi, questa è la festa più importante. Dall’8 febbraio, quindi, è cominciato l’anno della Scimmia di Fuoco: tra le “scimmie” più celebri, si ricordano l’attore e cantante Will Smith e il regista e produttore cinematografico George Lucas. Festeggeranno anche loro?

 

Quanto hai trovato utile questo articolo?

1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle (Lascia un voto per prima/o)
Loading...
      

Tour e biglietti imperdibili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.